Flash

Avevamo posto la seguente domanda sul pighevole distribuito nelle case: Hai qualche osservazione o suggerimento da dare? Ecco le risposte che avete dato.

_______________________

– Basta condomini. Potenziate il “verde” efate rispettare quello esistente.

– Aumentare parcheggi.

– Parcheggio Ospedale.

– Portabiciclette all’imbarcadero.

– Non dimenticare le periferie.

– Parcheggi da potenziare. Raccolta rifiuti oli domestici.

– Riparare la vecchia scuola di Capronno.

– Autorizzare le Feste al Borgo di via Greppi.

– Aumentare i parcheggi liberi!!

– Il lago è una nostra ricchezza. Le sponde e le spiagge vanno mantenute pulite da immondizie, macerie e piante infestanti, magari con iniziative cicliche di volontariato.

– Angera è una città turistica e ce ne siamo dimenticati!!

– Molte piccole cose che migliorino il quotidiano. Poche cose importanti che veramente farebbero la differenza. (Questionario firmato).

-Bisogna pensare ai disagi nelle frazioni: niente trasporti. Se uno è ammalato si deve arrangiare. Se deve andare all’ospedale, in comune, dal medico come fa? Eppure le tasse le pagano anche loro. Cerchiamo di fare qualcosa anche per loro. Pulmino per il centro tutti i giorni.

– Creare un’area apposta per cani, attrezzata, dove possano avere accesso anche al lago (esempio: parco di Legnano).

– Più parcheggi non a pagamento.

– Casa di riposo per anziani. Asfaltare le strade.

– In merito alla viabilità sarebbe da rivedere tutta la zona dall’incrocio di via Mazzini sino alle scuole medie dato che all’uscita dei ragazzi e nelle ore di maggior afflusso all’ospedale per ambulatori la circolazione diviene molto difficoltosa.

– Incentivare il turismo (non domenicale). Pista ciclabile via Varesina-via Milano-via Caduti Angeresi-via Libertà. Un angerese duro e puro.

– Lasciare il paesaggio con impronta antica com’è sempre stato senza interventi moderni senza gusto e togliere le parabole dai tetti vista lago. Non permettere costruzioni abusive e non consone al paesaggio. Trasporti pubblici per milano. In aggiunta da commento sul blog: le parabole precludono la vista del lago a chi abita nelle vie più interne.

-Far funzionare la fontana tutto l’anno ( ci è costata tanto!!!) Senso estetico e pulizia per i bar del lungolago.

– Illuminare di più le strade (soprattutto via Pertini).

– Ripristinare la festa dell’uva e del bestiame.

– Pulire strade più spesso.

– Fare una striscia pavimentata sotto l’allea, così possono passare carrozzine per andicappati e bambini.

– Ricontrollare i sensi unici e riorganizzarli. Più parcheggi. Incentivare attività ricreative (come discoteche e cinema) per i ragazzi dai 14 anni in su.

– Si può pensare di  poter fare l’abbonamento annuo per parcheggiare. Più spettacoli nelle serate estive. Chiudere ogni tanto come si fa con la notte bianca. Creare un mega parcheggio fuori Angera collegandolo al centro.

– Eliminare il pagamento della sosta nei giorni feriali ad eccezione del giovedì.

– Penso che la Bruschera sia abbandonata a se stessa: vedi strada e allagamento della stessa, per non parlare delle buche e delle pezze di asfalto.

-Mi piacerebbe vedere la fontana in funzione tutto l’anno. Sarebbe auspicabile un miglior servizio di pulman per i collegamenti.

– Ma sto’ questionario servirà a qualcosa? Cambiare paese, sindaco e chi gli sta’ intorno. 

– Rifare la fogna. No ad aumentare l’attrattività turistica. Il cimitero vecchio ha raggiunto uno stato di totale abbandono. Eliminare gli sprechi e troppi dipendenti comunali.

– Ripristinare rotonda imbarcadero come era in passato che ci stavano pulman e vetture senza intasare la provinciale.

– Fognatura e asfaltatura di via Bruschera, che è una vergogna.

– Non permettere alla farmacia di chiudere con troppa frequenza lasciando in difficoltà (specialmente gli anziani). La possibilità di avere i medicinali indispensabili.

– Più controlli. La via Mario Greppi, per esempio, è una zona a traffico limitato, ma passano tranquillamente tutti quanti senza problemi.

– Aprire una nuova farmacia oppure non permettere a quella esistente di chiudere a proprio piacimento.

– Più controlli al supermercato Pellicano. Vogliamo una macelleria italiana e non tutti quegli imballaggi stranieri.

– Piscina per i giovani e non senza obbligo di andare a Ispra.

– Rendere angera più moderna e più accogliente. Rendere il comune più allegro (bandiere e fiori). Farmacia (OMISSIS). Sistemare il teatro per concerti e rappresentazioni teatrali.

– Illuminare costantemente e bene la Rocca. Incrocio via S Martino/via Mazzini a senso unico. Spettacoli in teatro e cinema stabile.

– Aprire comunque le serrande del centro, anche solo per esposizione di tipo artistico se no rimane tutto così triste!

– Ripristinare come prima via Mazzini.

– Piccolo aiuto per chi ha la badante. Casa a mutuo agevolato per i single. Smantellamento su tutto il territorio comunale obbligatorio per Eternit.

– Pulmino per Barzola. Bisognerebbe pensare alle persone che abitano nella frazione e pagano le tasse intere. Abbiamo diritto ad avere mezzi pubblici per raggiungere il centro di Angera, soprattutto per andare dal medico, visite ospedaliere, banca, poste, ecc. Siamo fuori dal mondo. Bisogna tener conto che molti costruiscono case nelle frazioni periferiche e abbiamo diritto a dei servizi.

– Il problema principale che affligge Angera è l’assoluta mancanza di dialogo e di vicinanza tra il palazzo comunale e la gente comune; l’assoluta mancanza di ricambio generazionale tra chi vuole amministrare ( basta con le vecchie proposte, basta con le imposizioni dei partiti, bisogna dare spazio ai giovani, alla novità). Testo firmato.

– Sistemazione di via Bruschera, attualmente molto dissestata e priva di (testo non comprensibile): quando piove diventa un fiume. Eliminare soste a pagamento per gli angeresi.

– Sono stato un emigrante e so cosa vuol dire anche la Svizzera: non era tutto oro. Gli anziani come me e anche disabili devono ringraziare la panetteria Giombelli che ci porta il pane e la gastronomia Del Torchio che ci serve 6 pasti alla settimana. Non sarebbe un compito di assistenza comunale? Testo firmato.

– Non ci sono battelli serali e per i giovani è un problema raggiungere gli amici, la discoteca e i locali di Arona di sera.

– Una pista ciclabile che porti ai supermercati (Tigros e Conad) e al cimitero.

– Ci sarebbe molto da fare.

– Molto efficiente il sistema Rifiuti! Complimenti. La via per Barza, sempre più trafficata, è in uno stato cattivo da molti anni. Studiare una soluzione per “estetica” dei cantieri navali in via Soldani.

– Controlli severi sulla raccolta differenziata. Maggiore pulizia delle strade, giardini e lungolago.

– Fare miglioramento incrocio (Varese-Sesto Calende-Bettolino).

– Come amministrazione comunale fare una lista di attività che servono al paese ed invogliare i più o meno giovani ad intraprendere alcune che mancano al paese (es. macelleria..).

5 comments

  1. quaglia

    Gran parte delle risposte alle sollecitazioni poste nel pieghevole , si concretizzano solo tentado di cambiare le politiche amministrative che si sono succedute nella città.

    Delegare acriticamente alle amministrazioni comunali, gli indirizzi di gestione e di programmazione della città, presume che tali scelte siano sempre ben finalizzate, e indirizzate all’interesse collettivo ; questo è veramente utopico.

    Perchè il buon governo amministrativo si realizzi, occorre anche un minimo di partecipazione attiva della popolazione alla gestione della “cosa” pubblica .

    Occorre pertanto, almeno riscoprire il senso di appartenenza ad una comunità , che deve essere vigile e fattiva , disponibile a collaborare con le amministrazioni con suggerimenti, istanze e critiche, sulle varie problematiche di competenza comunale, consapevoli che tali istanze non devono essere intese come suppliche, ma come apporto collaborativo alla gestione della città.

    In sostanza occorre partecipare alla vita amministrativa che si compie nel proprio territorio. Occorre essere un po’ attori di ciò che accade, e non essere sempre indifferenti comparse .

    Ti piace o non ti piace: Thumb up 0 Thumb down 1

  2. Asole

    Approfitto dello spazio per informare sul passaggio della Tv al digitale
    sul sito internet http://www.decoder.comunicazioni.it
    riporta queste scadenze:
    Angera il 26 Ottobre passano al digitale solo Canale5 – Italia 1
    Angera il 26 Novembre passano tutti i canali compreso Rai

    Ti piace o non ti piace: Thumb up 0 Thumb down 0

  3. flavio

    Organizzare ritiro a domicilio del verde, piuttosto che creare code alla piattaforma ecologica

    Ti piace o non ti piace: Thumb up 0 Thumb down 0

  4. renzo

    a proposito di verde, vorrei richiamare l’attenzione dei cittadini sul modo di accesso alla piattaforma, vale a dire tramite l’inserimento in un lettore portatile della tessera sanitaria distribuita a suo tempo dalla regione Lombardia.
    Ora chiedo, siamo sicuri che la lettura sia lecita tenuto conto che in tale tessera sono inserite più informazioni ? e quindi sono da considerarsi di uso strettamente personale.
    Non mi risulta che l’amministrazione sia in possesso di idonea certificazione della apparecchiatura in merito alla legge sulla privacy.
    ultima domanda: come mai ai “non residenti” viene fornita altra tessera ? (disparità di trattamento)

    Sarebbe stato meglio la distribuzione di apposite tessere a tutte le famiglie come quelle date ai non residenti, evitando così eventuali questioni amministrative o da ultimo ovviamente con aggravio di costi procedere al ritiro a domicilio.
    Grazie.

    Ti piace o non ti piace: Thumb up 0 Thumb down 0

  5. Asole

    Carissimi Amministratori che leggete, e per chi si propone per le prossime elezioni.

    Problema parcheggi esistente per tutti i giorni della settimana.

    Ieri è stata una giornata frequentata da diverse macchine, se educate i Proprietari hanno passato una bella giornata, purtroppo per gli altri una bella multa.
    Agli amici ho risposto, il divieto di sosta va rispettato tutti i giorni come in Città, altrimenti ci sono dei parcheggi liberi nella zona campi da tennis.

    Dare dei suggerimenti per risolvere il problema parcheggi riprendendo anche le risposte del questionario, tenendo in considerazione le varie esigenze, si possono attuare delle SOLUZIONI IMMEDIATE uguali in tutte le aree, e per tutti i Cittadini.

    Parcheggio “San martino” è stato messo il disco orario massimo 2 ore,
    metterlo anche nel parcheggio “Ex Sama”

    Parcheggi liberi su tutto il lungo lago senza disco orario, mettere il disco orario massimo 2 ore.

    Parcheggio a pagamento solo nei giorni di Giovedi (mercato), Sabato, Domenica, negli altri giorni disco orario massimo 2 ore.

    Eliminare il permesso di parcheggio “gratuito” cartellini gialli.

    Per gli Angeresi, per gli operatori/dipendenti di attività, per i Proprietari di seconde case, un abbonamento annuale di tre importi diversi da definire, per parcheggiare in tutte le zone delimitate.

    Grazie

    Ti piace o non ti piace: Thumb up 0 Thumb down 1

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>