PGT

Qui viene raccolta la documentazione sul PGT (Piano di Governo Del Territorio).

Il 10/1/2011 abbiamo presentato in comune le nostre osservazioni al PGT.

Le osservazioni sono state suddivise in 2 gruppi.

Nel primo gruppo abbiamo raccolto le Osservazioni per Difformità tra il testo, le tavole, le schede e il materiale riprodotto sul sito web del comune (clicca sul link sottolineato in azzurro per vederle). Per chi va di fretta consigliamo di vedere l’osservazione n°9 dove si rimanda alle schede dell’APC5 modificate, per capire con che spirito si è deciso di gestire il Nostro territorio, proprio su un terreno che era stato proprietà del Comune, prima della cessione. Prima mano di ferro con imposizione di come costruire gli edifici, rispettando le regole che a noi cittadini comuni vengono imposte come regole tassative, allineamento rispetto agli edifici esistenti, classe di risparmio energetico A, terreno da lasciare a verde pubblico e parcheggi di 2900 mq poi miracolosamente.. – guardate voi.

Nel secondo gruppo abbiamo raccolto le Osservazioni Generali, cioè quelle già espresse nel volantino distribuito a dicembre e presente sul blog nella home page col titolo “Attenzione”.

3 comments

  1. L'ARCHITETTO

    Da quando esiste la Storia l’umanità ha sempre ricercato l’altezza, a cominciare dalla mitica biblica Torre di Babele, alle piramidi sia egizie sia precolombiane, poi le grandi civiltà classiche hanno dimenticato un pochino la corsa all’altezza se non per un detto romano CITIUS ALTIUS FORTIUS ma i tre aggettivi erano riferiti all’uomo e non alle costruzioni, ma poi nel medioevo, e fino ai giorni nostri la TORRE intesa come alto palazzo ha sempre contraddistinto le città, come simbolo del potere, dell’aristrocrazia, dell’oligarchia e plutocrazia. Sono famove le torri dei castelli in genere, le torri che animano ancora adesso i panorami delle città del centro Italia, i campanili delle chiese gotiche del nord europa, la torre degli Asinelli e la Garisenda, la lanterna di Genova, le torri a pagoda dei castelli giapponesi, per arrivare alla Torre Eiffel, alle tristemente famose TWIN TOWERS di NewYork, la torre di ostankino a Mosca e adesso in Asia la gara è aperta a torri che toccano veramente il cielo, prima le Petronas, poi il Taopei501, la torre di Shanghai, il BurjalArab e il BurjalDubai. Anche nel nostro piccolo europeo il potere è nella torre della BCE a Francoforte e in Italia a Milano nell’area del Portello alcuni famosi architetti tra cui Liebeskind o Zaha Hadid si stanno sbizzarrendo nel costruire palazzi alti anche oltre 200 metri, surclassando tutti gli altri palazzi italiani.
    La notte scorsa purtroppo un forte mal di pancia mi ha tenuto sveglio e stare nel letto, desolatamente deserto, dolendomi del mio stomaco mi ha portato a pensare se ad Angera avessimo avuto magari da alcuni secoli una torre come quelle si SanGeminiamo oppure come la Garisenda, sarebbe finalmente stato quel pezzo che purtroppo nel nostro paese manca, non abbiamo nessuna importante vestigia del passato al di là della Rocca. Ora invece sento malumore da molte parti per una ipotetica torre di 25 metri che potrebbe essere costruita e che nel PGT è permessa. 25 metri sono circa 8 piani ovverossia più del più alto palazzo attualmente costruito ad Angera che è di 6 piani. sapete che 25 metri è circa la lunghezza di un campo da tennis? non è una gran cosa, camminando piano 25 metri si fanno in circa 15 secondi, proprio poco non trovate? Certo che se sono messi in piedi sembrano tutta un’altra storia. Se avessimo una torre medioevale di 40 o 50 metri tutti saremmo contenti e si griderebbe allo scandalo se qualcuno parlasse di demolirla, ma un palazzo di 8 piani invece fa paura e fa gridare allo scandalo. Mi spiegate esattamente perchè? Oggi come oggi ad Angera non c’è nulla di particolarmente bello ma neanche nulla di particolarmente brutto, non c’è proprio nulla, tutto il centro è anonimo fatto di case senza particolare storia, sono solo vecchi, talvolta fatiscenti, i palazzi degli anni 60 e 70 non hanno poi alcun pregio architettonico. Magari un palazzo con qualche particolarità speciale darebbe “lustro” o almeno farebbe parlare i visitatori di Angera.
    OK, OK sono aperte le critiche al mio intervento, amici. suggerite voi se volete qualcosa di significativo e visibile e spiegate anche cosa potrebbe esserlo

    Ti piace o non ti piace: Thumb up 4 Thumb down 2

  2. E SE TU M'AMASSI

    E se invece della Garisenda avessimo ad Angera una torre di Pisa? Giä nei primissimi anni del secolo appena passato era stato costruito il nuovo campanile, più o meno dove ora c^è il piccolo obelisco in Piazza Parrocchiale ma l’imperizia dei costruttori e forse un terreno cedevole hanno fatto sì che questa costruzione (della quale esistono anche alcune foto e cartoline) fosse demolita in quanto la pendenza la rendeva molto pericolosa. Saremmo stato il paese dei due campanili.

    Ti piace o non ti piace: Thumb up 2 Thumb down 0

  3. MA NO CHE NON T'AMASSO MICA

    Io non sono così convinto che troveremo delle imprese, almeno in questi momenti, che vorranno spendere un mucchio di milioni per costruire un palazzotto di 7 o 8 piani con il difetto che i primi cinque non possono avere come panorama che il retro di SingSing. E poi con questa amministrazione che si è preclaramente distinta in questo primo anno di governo nell’avere combinato assolutamente nulla cosa possiamo aspettarci per il futuro? NULLA!

    Ti piace o non ti piace: Thumb up 2 Thumb down 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>