Apr 06 2011

Da che pulpito!

Alla nostra anticipazione di ricorrere al TAR per le numerose difformità presenti nel testo del PGT  il Sig. Sindaco uscente replica che:

“E’ un PGT basato su sul non consumo di nuovo suolo ma punta sul recupero dell’esistente”.

Ops? Ma questo era proprio quello che noi e la Regione contestavamo. Rendere edificabile l’area verde sotto la Rocca, soggetta a plurimi vincoli, in precedenza destinata ad uso pubblico, non è consumo del territorio?

Se non basta, potremmo aggiungere che aumentare di più di 4.000 metri/quadri l’area edificabile dell’ATU ex-cariplo, in un ambiente così delicato perchè contiguo all’oasi di interesse comunitario, non è consumo del territorio?

O ancora, nell’APC Bruschera, (come si può vedere dalla bozza del PGT alla versione definitiva) ridurre da 2900 a 1100, l’area ad uso pubblico a vantaggio dell’edificabilità, non è consumo di suolo? O le trasformazioni previste per il campo da calcio, etc.

Ci teniamo a precisare che il nostro non è un atteggiamento bigotto, contro ogni iniziativa. Ribadiamo solo che sarebbe un grave errore trasformare terreni con quelle caratteristiche in terreni edificabili senza un chiaro progetto. E se il progetto c’è perchè non meglio definirlo nei contenuti? Perchè non usare la chiarezza? Magari le idee sono geniali. E’ questa vaghezza che alimenta i dubbi ed i sospetti.

Ancor più buffa pare l’affermazione da parte del sig. Sindaco che il nostro sia un ricorso di natura propagandistica.

Ma sono mesi e mesi che chiediamo le stesse cose senza aver risposte. L’abbiamo fatto con lettere distribuite alla città, dichiarazioni, continuiamo a chiederlo sul blog www.cambiangera.it, l’abbiamo fatto sull’atto più ufficiale – “le osservazioni al PGT”.

E poi sentir parlare di propaganda altrui chi ha concentrato nei pochi mesi pre-elettorali inaugurazioni, convenzioni, posa di prime pietre, giardinetti elettorali – opere che attendiamo da 10 anni di amministrazione – ricorda più la tattica di un recente, famoso e divertente film sull’argomento che una gestione programmata nel tempo e non modulata sulla campagna per le elezioni.

Comunque è bene che la gente sappia che un piccolo risultato è stato ottenuto. L’indignazione generale ha portato alla riduzione degli edifici torre previsti nell’area delle ex-suore e di via Arena dagli 8/9 piani ai 3/4 piani al massimo.

Apr 04 2011

Ricorso al TAR per il PGT

Clicca sull’articolo per leggerlo.

Apr 02 2011

VareseNews

CambiAngera su VareseNews

Ci siamo anche per un articolo sull’approvazione del PGT.

Domenica 3 aprile sulla Provincia dovrebbe uscire un articolo sul nostro ricorso al TAR per il PGT.

Apr 01 2011

Pesce d’Aprile

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Clicca sull’articolo per ingrandirlo.

Mar 30 2011

Guarda caso!

Lunedì 28/3/2011, il consiglio comunale ha affrontato la discussione delle  osservazioni da parte di enti pubblici, associazioni e privati cittadini al Piano di Governo del Territorio già approvato nel novembre 2010. Sono state messe ai voti più di 80 osservazioni.

Curioso il fatto che praticamente tutte le 25 osservazioni presentate dagli enti pubblici, Provincia, Regione, ASL, ARPA, e Sovraintendenza ai beni archeologici sono state accolte…, tranne una presentata dalla Regione Lombardia che – guarda caso – esprimeva dubbi sull’opportunità di edificare un albergo in un’area sottoposta a plurimi vincoli, sotto la Rocca, di proprietà di una nobile famiglia. Purtroppo solo questa osservazione è stata rigettata.

Ma la Regione poneva i nostri stessi dubbi: come si può concedere l’edificabilità di qualcosa di così poco definito nel PGT. Sarebbe un grave errore trasformare un terreno con quelle caratteristiche in terreno edificabile senza un chiaro progetto. E se il progetto c’era perchè non meglio definirlo nei contenuti, almeno volumetrici, di altezze? Il solito giochino dei piccoli passi celati? Perchè non usare la chiarezza? Magari l’idea è geniale. Abbiate il coraggio di mostrare, mostrarvi – non quello di rigettare.

Ma questa Regione che ficca il naso dove non deve, sicuramente avrà degli interessi diversi come ben spiegato da uno stranamente impacciatissimo grande oratore.

Qualche dubbio lo ha avuto, non solo l’opposizione che ha votato compatta a favore dell’osservazione della Regione, ma anche qualche consigliere di maggioranza che si è astenuto. Il sindaco e gli altri – come “suole” (nel senso di come si fa di solito) – hanno votato contro questa osservazione inopportuna.

Mar 29 2011

Grazie!!

Grazie a voi tutti,

grazie per il record raggiunto oggi di 15.000 pagine visitate, di 5.000 visitatori di questo blog dal mese di novembre 2010. Solo oggi – altro record – alle ore 19 ci sono stati 146 visitatori.

Grazie perchè non immaginate che gioia provo nel sapere che questo blog è seguito. Nel pensare che diverse delle osservazioni da me raccolte e qui riportate, sono servite a stimolare l’attenzione della nostra gente. Sapere che questo blog è servito per stimolare anche gli amministratori attuali. Questo era lo scopo del blog – raccogliere idee da riproporre in campagna elettorale perchè diventino proposte per il programma e perchè vengano poi realizzate.

Grazie a voi che arricchite il blog coi vostri commenti, con le vostre – sempre educate – dispute. Siamo un bel gruppo di persone: ognuno la pensa a modo proprio ed ognuno riflette su quello che legge degli altri, quaggiù.

Colgo l’occasione per tranquillizzare chi possiede un cane e chi non approva il comportamento di certi proprietari di cani che esistono 2 belle idee, che non svelo ora altrimenti le ritroverò sul programma elettorale di qulcun altro che poi magari non le realizzerà.

Mar 29 2011

Alchimie e verità

I buoni risultati vanno apprezzati e se possibile migliorati.

Dopo anni di estenuanti trattative con la proprietà dei terreni prospicienti l’ospedale si  è trovata la soluzione per la cessione di parte dell’area ad uso pubblico, per un parcheggio e per la viabilità della zona, come previsto nel tempo. Il risultato è sicuramente importante e un ringraziamento va fatto alle parti (sig. Sindaco e proprietari). Anche se rimane irrisolto il problema di come e con che fondi va costruito l’eventuale parcheggio, la illuminazione e la soluzione viabilistica definitiva verso la provinciale. Nelle parole del sig. Sindaco il problema viene ora demandato all’Azienda Ospedaliera e agli altri enti.  E’ ora invece che vada fatto uno sforzo ulteriore e un balzo di qualità perché l’opera sia completata. Da tempo noi di CambiAngera insieme alla Lega Nord abbiamo intavolato un percorso con la Provincia di Varese, con membri della Regione e con la Direzione Generale dell’Azienda Ospedaliera per poter realizzare insieme queste opere, nell’interesse collettivo, intaccando il meno possibile altro bene pubblico locale. Con la Direttrice Generale si stava studiando la possibilità di interrare il parcheggio e destinare la superficie soprastante a verde pubblico. Sarebbe stato interesse anche del privato che avrebbe ceduto più superficie o avrebbe realizzato maggiori opere, vista la rivalorizzazione urbanistica dell’area. Purtroppo ci rendiamo conto che l’interesse elettorale per chiudere la trattativa ha portato ad una soluzione con più limiti.

Ci da forza sapere che il rapporto di dialogo con le istituzioni che abbiamo intrapreso potrà portare a quei grandi risultati che Angera merita. Serve costruire un rapporto fattivo e collaborativo con gli enti sovra-comunali: l’abbiamo capito e l’impegno è massimo. Ma questo è il percorso che abbiamo intrapreso anche con i comuni limitrofi che non apprezzano l’isolazionismo “un poco arrogante” della nostra amministrazione attuale. Apertura al confronto con tutti sarà il nostro motto, sia ben chiaro, nel rispetto dei ruoli, degli obblighi e degli impegni presi.

Mar 26 2011

Tarantella Consigliare

Lunedì 28 marzo alle ore 15 ci sarà il Consiglio Comunale dove decideranno che fare delle nostre osservazioni al PGT. Venite numerosi.

Intanto, per tenere alto l’umore, pubblichiamo un divertente estratto della delibera del consiglio comunale sull’adozione del PGT.

_____________

“Il Consiglio Comunale ritenuto di adottare il Piano di Governo del territorio e gli atti correlati alla VAS. Richiamati i disposti..Gli amministratori devono astenersi dal prendere parte alla discussione ed alla votazione di delibere riguardanti interessi propri o di loro parenti o affini sino al quarto grado….”

Vengono individuate 9 aree contrassegnate con numeri da C.1 a C.9 da votare (C1: via Pertini, C2: via Madonnina…  e così via).

C1: “Escono dall’aula consiliare l’Ass. Tonella e il Consigliere Caligara. Il sindaco pone in votazione…: unanimità”.

C2: “Rientrano l’Ass. Tonella e il consigliere Caligara. Esce il consigliere Baranzini. Il sindaco pone in votazione…: unanimità”.

C3: “..unanimità”.

C4: “Rientra il consigliere Baranzini. Esce l’Ass. Della Chiesa. Il sindaco pone in votazione…: unanimità”.

C5: “Rientra l’Ass. Dalla Chiesa. Esce l’Ass. Monteggia…votazione: unanimità”.

C6: “Rientra l’Ass. Monteggia. Esce il Consigliere Caligara… votazione: unanimità”.

C7: “Rientra il consigliere Caligara. Escono l’Ass. Forni e il consigliere Catalani…  votazione: unanimità”.

C8: “Rientrano l’Ass. Forni e il consigliere Catalani. Escono l’Ass. Tonella ed il consigliere Caligara“…  votazione: unanimità”.

C9 – Gran Finale: “Rientrano l’Ass. Tonella e il consigliere Catalani (errore perchè sarà Caligara).  Esce dall’aula il Sindaco… votazione: unanimità”. 

Rientra il Sindaco.

__________________

I colori sono stati aggiunti da noi per evidenziare chi entra e chi esce. In viola è una nostra aggiunta.

Mar 26 2011

Iniziano le gare

Riceviamo e volentieri pubblichiamo il comunicato del responsabile dell’Ufficio Stampa della Canottieri De Bastiani Angera, Marino Diego.

Con le gare di domenica 10 aprile, prenderà ufficialmente il via la stagione FICsF 2011 per le imbarcazioni iole ed elba. Teatro della gara di apertura sarà Angera, dove all’ombra della Rocca Borromeo e sotto la regia della Canottieri De Bastiani Angera, si sfideranno gli atleti delle categorie Allievi, Cadetti, Ragazzi, Junior, Senior e Veterani.

La gara Interregionale di Angera sarà valida anche per le classifiche nazionali di specialità.

Le società si contenderanno il trofeo “Massimo Pontisso”, indimenticato vice presidente del piccolo sodalizio, mentre il trofeo ”Fratelli Catalani” andrà alla società che totalizzerà il maggior punteggio nelle imbarcazioni elba mentre per la classifica riservata alle iole sarà messo in palio il trofeo  ”Carlo Prandoni”.

L’inizio delle regate è previsto per le 9.00 con le batterie di qualificazione e continueranno fino alle 17.00 circa.

La Canottieri De Bastiani, organizzatrice dell’evento, come ogni anno tenterà di offrire un’organizzazione impeccabile, sperando anche nel fattore meteo.

Per tutto il giorno sarà in funzione un piccolo stand gastronomico augurandosi che non manchino gli spettatori e gli appassionati di questo sport meraviglioso. Sul sito www.debastianiangera.it sono presenti tutte le informazioni relative alla manifestazione comprese le indicazioni per giungere al campo gara.
Augurando buona fortuna a tutti gli atleti partecipanti lo staff della De Bastiani Angera vi da appuntamento a Domenica 10 aprile sul lungolago di Angera.

Andiamo tutti a tifare!

Mar 25 2011

.. e mordono

Clicca sull’articolo per ingrandirlo.

Pagina 210 di 214« Prima...102030...208209210211212...Ultima »