Apr 02 2017

Dar da bere al viandante

Nel programma di sentieristica e piste ciclabili che stiamo avviando, un ruolo importante rivestono le fontanelle per dar ristoro a chi cammina, a chi va in bici o chi porta a spasso il proprio cane.

La prima fontanella, con la ciotola per abbeverare i cani è stata posizionata all’ingresso dell’oasi della Bruschera e dell’area delle vasche della Magnesia, da via Arena, all’altezza della casetta di sollevamento.

Nei prossimi giorni ne verranno posizionate altre sulla strada vecchia per Ranco, sulla provinciale per Ranco all’altezza della spiaggia della nocciola, all’imbarcadero (in sostituzione di una rotta), sulla provinciale Sesto/Laveno all’altezza del Tigros e sui sentieri che portano a San Quirico.

La fontanella è dotata di un temporizzatore che permette di cambiare l’acqua nella ciotola periodicamente, evitando il ristagno dell’acqua.

Apr 01 2017

Bilancio approvato

Ieri sera è stato approvato il bilancio di previsione che, con grandi sforzi, non prevede aumenti di tasse e tributi per i cittadini.

Anzi, prevede alcune riduzioni per la tassa rifiuti, sebbene il nuovo appalto comporti un aumento dei costi dal 16 al 22% per la raccolta e lo smaltimento. L’azione di tagli sulle spese fisse ci ha permesso di ottenere questo risultato.
Approvando un emendamento al regolamento TARI, come ricorda il vice-sindaco, viene ora prevista una detrazione del 10% alle utenze non domestiche che cederanno derrate alimentari avanzate.
Sono previste detrazioni per chi aprirà un piccolo negozio nel nostro territorio e in particolare in centro storico, per i primi due anni. Rispettivamente del 50% e del 100%.

Di contro, sono previsti investimenti per complessivi € 161.000.
Sono stati stanziati 60.000 € per la manutenzione del verde.
Maggiori importi per la segnaletica stradale e per il miglioramento della viabilità.
Sono stati stanziati altri 40.000 € per il trasporto scolastico per non far pesare grandi aumenti alle famiglie.

Nel DUP, (documento unico di programmazione) sono state previste importanti somme. Tra le più rilevanti segnaliamo 700.000€ per le opere di completamento della scuola materna, 280.000€ per la manutenzione ordinaria e straordinaria del nostro depuratore, 180.000€ per l’adeguamento del sistema antiincendio delle scuole, 90.000 per il collettore fognario in Bruschera e diversi altri impegni.

Mar 30 2017

I lavori del parcheggio

Veduta aerea dell’area a parcheggio, fatta di terrazzamenti a degradare.

 

Continuano i lavori per la realizzazione del parcheggio per l’ospedale.

Sono stati ultimati i lavori di costruzione del muro verso via Madonnina, preparate le aree da destinare alla strada e alle piazzole di sosta, posizionate le tubature della fogna e delle acque piovane e i cavidotti.

Mar 29 2017

Mille sfumature di luce

Ad Angera, 

ogni giorno è una sorpresa. 

Ogni ora ha un suo colore. 

E il colore ha mille interpretazioni, 

come mille e più sono le sensazioni che si provano, 

semplicemente, guardando.

Mar 28 2017

Gli alberi dell’allea

Ogni anno in questa stagione viene fatto un monitoraggio degli alberi dell’allea e delle altre zone di pertinenza comunale.

L’analisi viene condotta, con tanto di perizia, dall’agronomo incaricato.

L’ispezione viene fatta sull’intera pianta, con foto anche aeree. Così si possono avere delle brutte sorprese. Piante che apparentemente dal basso sembrano sane e robuste, in realtà risultano marce.

Ecco perché a volte si ha l’impressione che siano state tagliate ingiustamente delle piante sane. 

Non sempre si devono abbattere, per fortuna. A volte basta una potatura dei rami compromessi o a rischio rottura.

Mar 26 2017

Varese Angera a tutto sprint

Oggi, si è disputata la 49ma Varese-Angera classica di apertura degli allievi di ciclismo. La vittoria del primo arrivato, Andrea Piccolo, per distacco è stata impressionante per la velocità media, 41,8 Km/h.

Andrea Piccolo inizia alla grande: sua per distacco la Varese-Angera

 

Mar 24 2017

Renzi mira alle assicurazioni sanitarie?

La mozione che Renzi presenta alle primarie del PD comincia a meglio delineare la direzione verso cui si vuol orientare la sanità pubblica.

Sembra di capire che si garantirà solo un “pavimento per tutti” e poi – forse – ci saranno tutele crescenti. Questo implica che chi non ha diritto alle tutele crescenti se le deve andare a cercare. Come? Assicurandosi. Verrebbe da chiedersi: dove? Magari lui l’idea ce l’ha?

Naturalmente tutto condito da grandi affermazioni, mezzi discorsi ed espressioni ad effetto come il tanto famoso “prendersi cura”, non prenderci per i fondelli, evidentemente. Avesse il coraggio di dire le cose come stanno, dal referendum che voleva abolire il titolo V (gestione decentrata della sanità), alla defiscalizzazione dell’imprenditore che offre l’assicurazione sanitaria ai dipendenti, si saprebbe meglio con chi si ha a che fare.

 

Il passaggio della mozione che riguarda questo tema

_________

6. Prendersi cura della persona Welfare e salute:

…..

Tutto questo richiede di ripensare il welfare italiano,…  Le trasformazioni dell’economia portano alla creazione di un pavimento di diritti sociali accessibili a tutti, sui quali si innestano poi diritti ulteriori, costruiti con la contribuzione, individuale o collettiva, cumulabili nel tempo, portabili tra stati occupazionali, trasferibili nelle fasi del ciclo di vita e utilizzabili per vari scopi a richiesta del cittadino (formazione, periodi di sabbatico, periodi di cura). Solo così saremo in grado di affrontare e governare i cambiamenti che ci attendono, prendendoci cura di ciascuno in base all’effettivo bisogno di protezione.

Mar 24 2017

Ripristino dei canali

I nostri canali, torrenti e rogge da moltissimi anni, in alcuni casi mai, non venivano dragati, ne erano stati ripristinati gli argini. Uno dei lavori di questo inizio d’anno è stato quello di ripristinarne il letto in diversi punti del territorio.

Il torrente Vepra, che arriva da Cadrezzate e, passando per Capronno e Barzola, giunge al ponticello della Rialti (in zona discarica) per poi ripiegare verso le Paludi e andare in direzione della Quassa, in diversi punti presentava un letto ormai cancellato e le acque straripavano nel bosco e nelle campagne. Dopo la dragatura ha ripreso il suo naturale decorso.

Il Vepra. A sinistra il fiume che straripa nelle campagne. A destra dopo il dragaggio.

Così pure, il Rongione che giunge dalla collina di San Quirico all’Altinada e poi scende dietro l’ospedale per poi essere intubato verso la scuola, il centro, per giungere a lago, nell’inverno 2014 era straripato mettendo a rischio alcune abitazioni in Altinada. Ora dopo la sistemazione ripresenta un alveo con argini.

Rongione. A sinsitra lo straripamento. A destra e sotto immagini dopo la sistemazione.

Mar 22 2017

La Giunta dei Ragazzi

Stamane ho assistito alla Giunta dei ragazzi, in qualità di invitato. 

Tanti i temi toccati e le richieste da parte dei ragazzi. 

Mi fa molto piacere il grande interesse affinché si realizzino delle piste ciclabili. Una mentalità che cambia?

Mar 19 2017

Diamo coraggio a chi lo merita

Anche i giornali locali del Friuli, confermano che la azione dell’amministrazione comunale e delle mamme di Angera ha dato tanta energia agli amici di Latisana.

Perché, il mio discorso è stato chiaro ma quello fatto da una mamma ancor più penetrante e coinvolgente, soprattutto quando liberatasi dal testo scritto, a braccia, ha colpito nel segno.

Pagina 10 di 210« Prima...89101112...203040...Ultima »