English

Welcome to the section for foreign residents

There are quite a number of foreigners living in Angera. Some new, perhaps still finding their way about, but who chose to live here because of the attractive location. Others who have been here for years, and those who have married Italians. We also have a number of foreigners who are working in Angera, who we would be happy to hear from.
This part of the website is dedicated to those people, some of whom speak good Italian, others who are learning and perhaps struggling. Here we have a forum in English where we can express our opinions and ideas.
In less than a year there will be municipal elections in Angera. If we want to make Angera a better place, you should tell us what you think and send your suggestions and criticisms. Let us do some positive constructive thinking! All suggestions for improvements will be welcome so that future administrators can take note.
Below you can find an overview of what is currently being discussed.
We look forward to your input!

Summary
The site is set up as follows:
Home page – Who we are (the young, the elderly, who works in Angera, who lives in Angera) – Where we live (environment, villages and districts, the neighbours, the institutions) – Tourism (come to Angera, do it in Angera – what!?) – Treasure Hunt – Identikit – Survey – Flash – Stories – Mobile Photos – Contacts
Much is being discussed and below you can find an overview of what is going on. The only “foreigner” I have spotted so far is Tetyana who made the effort of writing in Italian to outline the difficulties of the gravel on the lakeside promenade – how many shoes she has ruined and the difficulties to push wheelchairs on such a surface, etc. Thank you Tetyana for bringing something to our attention that perhaps the average resident would not notice. There is the idea of an artist, Alberto, who negotiated a lower rent to use an empty shop window to show his paintings in the central pedestrian area. This is useful for him and brightens up the little street – awaiting the return of it becoming alive and animated once more. We live in hope!
Here are just some of the items that have been posted:
Transport, especially on the lake, but also suggestions for the occasional bus to Barzola / Capronno, possibility of cycle tracks – How to attract more events to Angera – A Mayor who could be available / reachable and seen walking around taking an interest in his town, including the parts on the outskirts (Barzola and Capronno) – Litter-louts, lack of waste-bins – Degeneration of town – Lack of access to the “Rocca” (castle) – More community spirit needed – PGT (urban planning) – Attracting tourism – Boating and Sailing – Suggestions for making the town more eye-catching –how to make Angera more alive and animated – Lack of recreation space for the young – Lack of funding and infrastructure – Lack of pride and love of some citizens for their town (and often smiles) – Schooling – Parking – Space for walking dogs – General difficulties – Sewage (lovely!) – Sporting facilities – Traffic – Fishing rights – Satellite dishes disturbing lake views – Difficulties of the elderly – The hospital – Possibility of volunteers, etc. ………

_______________________

The Silence of the Foreigners …

I wonder if anyone is reading this page dedicated to the foreigners living in Angera? Total silence!
I do hope some of you have discovered it, as it would be nice to see some comments and opinions posted. Is it that you find everything in Angera absolutely perfect and have no suggestions for improvement?
For instance, what do you think about:

The Rubbish Dump
This year access restrictions were introduced. Italians can use their ASL Italian Health Service cards, but foreigners who do not have these cards, such as people from the JRC, need to apply for a special ECO card from the Comune, and also tradesmen need special cards. This seemed like a good initiative in order to avoid that anyone can empty rubbish there, even non-residents. However, the disadvantage is that long queues form as cards are scrupulously checked one by one. These queues often lead right down on to the main road. What seemed like a good idea has become time consuming, creating difficulties to exit with vehicles blocking the entrance in the queue and has become hazardous for traffic on the main road. I also fear that certain tradesmen when they are refused entrance, go down the nearest track into the woods and dump their load there! When walking the dogs I find piles of rubble, tiles, etc. abandoned in the woods nearby to the rubbish dump. Which brings me to my next argument …….

Walking dogs, restrictions and risks
I always thought that parks were places for children to play and to walk dogs. Angera has so many “no dogs” signs. Also along the lakeside dogs are forbidden. So, where should we walk our dogs? In the countryside and the woods? Perfect! That is where we like to go, but in this period with the risk of getting shot by hunters. Even going out when dark, in the pouring rain, when all good hunters should be at home eating their “polenta con osei” (polenta with tiny shot birds lying with their legs in the air – delicious!), no they are still out there shooting away, gun in one hand, lantern in the other. Sunday we nearly got hit and even if you shout at them they don’t relent! I remember years ago while working in the garden getting sprayed with pellets from their guns, but in recent years the situation seemed to have improved. Now it seems to be bang, bang everywhere again, close to where people walk and live. No doubt the laws have become more favourable for the hunters again.

Floodlighting the Rocca di Angera
You will no doubt have read the articles about trying to get Angera Castle floodlit again, like in the good old days (not so long ago). My compliments to the people who have been dedicating so much effort in trying to re-establish this wondrous sight. When you think that we have this magnificent castle, a truly romantic tourist attraction, sitting proudly above our town and we don’t show it off. In Las Vegas they build floodlit copies of our monuments for tourists and we have a real one which we leave in the dark! What a pity!

Jennifer

[/spoiler]

10 comments

  1. Peter

    I like Angera but the ammount of dogs and their “gifts” on your shoes when you are walking is too much! You can not walk anywhere without getting your shoes dirty. People come from surrounding cities to walk their dogs and leave their “gifts” without cleaning. It’s really disgutsting, Angera is becoming a dog toilet!

    Ti piace o non ti piace: Thumb up 0 Thumb down 0

    1. MASSIMO DOTTA

      Non esageriamo, che tanti italiani non siano tra i primi ad essere puliti e di conseguenza a non preoccuparsi delle “cacche” dei loro cani può anche darsi, ma io cammino da 55 anni ad Angera e, pur avendo visto qualche regalino (pochi) non mi sono mai sporcato le scarpe. Sarò fortunato o magari solo attento. Comunque non mi sembra proprio tanto giusto che si definisca il nostro paese una toilet per cani. Forse gli svizzeri tedeschi e pochi altri sono veramente puliti con i loro cani ma io penso che ogni popolo abbia le sue manchevolezze. Per esempio ho visto in un ristorante due inglesi, che conoscevo, soffiarsi rumorosamente il naso nei tovaglioli e poi lasciarli aperti sulla tavola e sul piatto. Lasciamo poi stare gli altri stati latini, i balcanici, gli arabi, gli asiatici eccetera. Mi dispiace se lei si é sporcato le sue scarpe ma ribadisco quello che ho scritto nelle prime righe. Cordiali saluti.

      Ti piace o non ti piace: Thumb up 0 Thumb down 0

  2. ornella

    Anche gli stranieri che amano Angera si lamentano dei “regalini” che i proprietari dei cani lasciano dappertutto. Qualche controllo e qualche multa forse riuscirebbero a civilizzare queste persone.

    Ti piace o non ti piace: Thumb up 0 Thumb down 0

  3. Bruno

    I am fully agree with Peter, it is a true disgusting for Angera that proposes him as turist city!!!!!!
    That is so much barbarism.
    The urban police should fine the owners of dogs that don’t they have respect for the others!.
    Che schifo, incivili!!!

    Ti piace o non ti piace: Thumb up 0 Thumb down 0

  4. MASSIMO DOTTA

    Cari amici Bruno e Peter, mi permetto di dissentire totalmente da voi soprattutto nei toni con i quali attaccate Angera, io abito qua da 55 anni e sono stato così fortunato da non pestare mai alcuna cacca di animali in giro, certo qualcuna nella mia vita ne ho vista, a Barcellona, a Parigi, a Mosca e financo a Zurigo dove nei parchi si trovano contenitori con i sacchetti a disposizione gratuita degli utenti. Non mi piace inoltre leggere che secondo voi Angera ö diventata un CESSO PER CANI, che c’è molta barbarie e che c’è schifo e che siamo degli incivili, vi chiederi di moderare i toni. Io ho vissuto la mia vita qua e so le magagne grandi e piccole che ci sono nel nostro paese, come in ogni parte del mondo ma se io mi trovassi in un posto che reputo un wc, barbaro e incivile farei di tutto per non starci più. State pure qua, siete i benvenuti e se volete qualcosa di meglio attivatevi, date il vostro sostegno a chi cerca di lavorare per migliorare il nostro paese ma smettetela di sparare insulti inutili. Se avete bisogno di traduzione scrivetemi pure ve lo tradurrò in francese o inglese come preferite, ma ho voluto scriverlo in italiano affinchè i miei concittadini non siano troppo impegnati nel tradurre, purtroppo tanti nostri concittadini attempati non hanno avuto la fortuna di studiare le lingue nè di viaggiare ed impratichiersi. Vi mando i miei migliori saluti. E se avete dei cani andate al supermarket a comprare i sacchettini per i ricordini che dovessero lasciare. Saluti

    Ti piace o non ti piace: Thumb up 0 Thumb down 0

  5. Bruno

    Caro amico Massimo Dotta, nella mia vita lavorativa, ho avuto la fortuna di girare il mondo e le garantisco che ci sono situazioni come sopra anche in altri paesi, e ci sono altrettanti paesi che applicano multe salate a chi getta mozziconi di sigarette per terra come a Singapore per esempio!
    Io frequento Angera da una cinquantina d’anni, mi sta a cuore che le persone che la frequentano non facciano la gimcana per evitare i”ricordini”, è una questione di civiltà, non è d’accordo?.
    Anche Lei avrà notato che ci sono molti accompagnatori di cani lungo la passeggiata, che fanno gli indifferenti quando dovrebbero pulire dove i loro cani sporcano.
    I sacchettini e le palette sono in vendita e costano poco.
    La situazione evidenziata da Peter, è nell’interesse della città ,dei suoi cittadini e dei turisti che la frequentano e mi sento di condividerla.
    Saluti

    Ti piace o non ti piace: Thumb up 0 Thumb down 0

    1. massimo dotta

      Buonasera signor Bruno, nulla da dissentire sul fatto che diversi proprietari di cani si divertano a non portare a casa i propri ricordini ma temo che sia anche difficile per chiunque chiedere ai vigili che già non sono molti di andare a controllare magari in ore serali quello che alcuni, tanti o pochi che siano, maleducatamente fanno. Singapore é molto pulita ma perché le multe sono allucinanti e poi Singapore è una dittatura militare seppur annacquata da interessi occidentali, qua sarebbe improponibile, provi a dare 1000 euro di multa a uno che butta una sigaretta e in tutta Italia saprebbero che ad Angera si vessano le persone. Casualmente penso che molte cacche siano dei cani dei turisti. Purtroppo l’Italia ha uno strano concetto di bene pubblico, purtroppo. Però le ripeto che mi ha fatto molto male tutta quella serie di “insulti” che ho sentito nella sua lettera e in quella del signor Peter.
      Non voglio andare oltre in quanto alcuni mi danno del polemico, semmai volesse prendere un caffé glielo offro volentieri, mi chiami pure al telefono, potremmo trovarci e discutere meglio guardandoci negli occhi. Cordiali saluti
      .

      Ti piace o non ti piace: Thumb up 0 Thumb down 0

  6. maurizio

    Gentilissimo Bruno
    visto che frequenta Angera da una cinquantina di anni, non le è mai capitato di trovare ” resti di umani” lungo la ALLEA?
    Sino a prova contraria i cani non bevono, di conseguenza niente bottiglie perterra, non fanno pic nic, quindi niente sacchetti nei prati e sparsi per la Allea visto gli scarsi cestini esistenti, NON fanno saltare le macchinette dei parchimetri ecc. ecc…
    Vogliamo poi parlare del dopo mercato?
    Ad Arona, nei giorni di mercato, dopo qualche ora non esiste traccia.
    Ne devo trovare altre?
    Gli stranieri per caso hanno fatto la spesa nell’unico supermercato di Angera?? Quello si che è un figurone….
    Hanno fatto shopping negli innumerevoli negozi di Angera che si sono moltiplicati e che continuano a nascere come funghi in questi anni?
    Queste cose senza dubbio fanno piacere ai turisti, forse Peter viene ad Angera per questo……
    Dica pure a Peter che i ceri ” ANIMALI ” sono le persone incivili…
    Vada a fare una passeggiata all’estero e mi dica se in qualche città o paese non esistono come ad Angera i cestini per raccogliere le cacche dei cani.
    Meno odio e più obiettività di ragionamento non farebbe male.
    _____________

    Gentilissima Ornella
    e quelli che alla fine dei week lasciano di tutto in Allea??
    Potrebbe iniziare Lei a civilizzarli!!!
    Grazie!

    Ti piace o non ti piace: Thumb up 0 Thumb down 0

  7. Bruno

    Gentilissimo Maurizio, se tutte le persone civili, e quando dico tutte , nessuno escluso, avessero a cuore Angera come il sottoscritto, non saremmo quì a perdere tempo su questi puerili argomenti.
    Ci sarebbero cose molto più importanti da risolvere, non crede?
    Mettiamo da parte le polemiche e impegniamoci tutti a migliorare il decoro di questa bella città!
    Grazie per l’attenzione e Cordiali saluti.

    Ti piace o non ti piace: Thumb up 0 Thumb down 0

    1. maurizio

      Mi trova perfettamente d’accordo Signor Bruno.
      Non sto a discutere su argomenti puerili….
      Secondo Lei ha senso sostenere che gli stranieri non vengono ad Angera per lo sporco dei cani?
      Questa non è polemica…ma buon senso.
      Quando leggo certe cose non riesco e non mi sembra giusto rimanere in silenzio e mi sembra doveroso rispondere.
      Un cordiale saluto

      Ti piace o non ti piace: Thumb up 0 Thumb down 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>