«

»

Nov 25 2017

Nuovo collettore in Bruschera

In questi giorni sono cominciati i lavori per sistemare il collettore fognario in via Bruschera.

Questo tratto è particolarmente sovraccaricato, soprattutto in caso di pioggia, perché qui confluiscono le acque fognarie ma anche quelle piovane (miste e non divise), provenienti da Taino, Lisanza e dai quartieri ad est ed ovest della provinciale, sino al confine con Taino.

Il vecchio collettore si è rotto, sotto la spinta delle acque.

L’intervento prevede la costruzione di un secondo collettore che affiancherà l’esistente, così da far portare i volumi principali al nuovo tratto ed usare come supporto in caso di sovraccarico alla vecchia linea.

Per l’opera sono stati reperiti 99.000€, grazie ad un lavoro di analisi dei residui avanzati dai vecchi mutui per i lavori fognari di 20/30 anni fa. Senza questo studio sui mutui e sui residui non sarebbe stato possibile realizzare quest’opera così come quella per la fogna di via Cadorna (la via della Posta).

I vincoli di bilancio, impostici dallo Stato, non ci permetterebbero di fare che piccoli interventi.

Solo grazie all’attenzione a sfruttare i rari sblocchi di bilancio (sbloccaitalia, sbloccascuola, etc), l’analisi dei nostri residui e importanti accordi con enti pubblici e privati ci permette diversi interventi di importo consistente, come il parcheggio per l’ospedale, la scuola materna (palificazione e completamento), gli adeguamenti per le scuole primarie ed altro ancora.

Per questo lavoro abbiamo dovuto attendere il via libera dalla Cassa Depositi e Prestiti, per iniziare i lavori.

Nella prima immagine si vede il vecchio collettore e la costruzione del nuovo a fianco.

3 comments

  1. cittadino angerese attento

    Bravo Marco e brava (…è stato tolto il nome di una dipendente che non so se gradisca essere citata…*) sempre attenti e alla continua ricerca di funghi Porcini Profumati ( leggi opportunità del bilancio ). E’ solo grazie alla vostra sensibilità economica che tanti lavori è stato possibile realizzarli. La mia non è piageria ma attenta valutazione del lavoro e della professionalità delle persone…so perfettamente che molti non saranno d’accordo mettendo ” non mi piace ” ma se questi sostanziassero dandone le motivazioni sarei felice di leggerle ed eventualmente di controbatterle.

    *:l’autore del commento non ce ne voglia per aver tolto il nome di un dipendente. Ma abbiamo ritenuto opportuno evitare di mischiare politici con tecnici, perché le eventuali critiche rischiano poi di ricadere su del personale che fa il proprio dovere e non deve correre il rischio di essere accomunato in eventuali critiche politiche…

    Commento che piace/non piace a più di: Thumb up 21 Thumb down 5

  2. Anonimo

    Restano molto in superficie..

    Commento dibattuto. Cosa ne pensi? Thumb up 2 Thumb down 13

  3. cittadino angerese attento

    Mi sorprende sempre quell’uso strano del “non mi piace” in quanto visto che non è richiesto il nome e cognome delle persona ma almeno un minimo di capacità nel sostanziare con parole dettate dal buon senso la posizione contraria ai lavori o alle scelte fatte. Non voglio essere polemico ma PER FAVORE SPENDETE UN POCO DEL VOSTRO TEMPO E DELL’ACUME CEREBRALE PER MOTIVARE IL DISSENSO AL VOSTRO POLLICE VERSO IL BASSO. Grazie comunque per aver perlomeno letto l’intervento…già questo vi fa onore !!!

    Commento dibattuto. Cosa ne pensi? Thumb up 15 Thumb down 6

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>