«

»

Lug 16 2017

Letture a lago

4 comments

  1. LETTORE

    MA I LIBRI NON SI LEGGONO IN UN POMERIGGIO, DUNQUE SUCCEDERÀ CHE QUESTI LIBRI PARTIRANNO PER ALTRI POSTI, MAGARI DOVE CI SARANNO ALTRE CASSETTE IN GIRO PER L’ITALIA OPPURE DIMENTICATI IN FONDO AD UNA VALIGIA O SUGLI SCAFFALI DI QUALCHE MILANESE.

    Commento dibattuto. Cosa ne pensi? Thumb up 4 Thumb down 4

  2. pippo

    Chiedo a Lettore: quale malsana idea le frulla perla testa? Perche’ un milanese dovrebbe portare dei libri sul sul suo scaffale, e non un angerese o un tainese o un isprese? Mah …

    Ti piace o non ti piace: Thumb up 3 Thumb down 3

    1. LETTORE

      O magari di un catanzarese, di un parigino, di un moscovita, o di un eporediese. Si potrebbe mettere qualsiasi città del mondo e non è una idea malsana. Innanzitutto non era un’idea ma solo un pensiero, mentre trovo che lei citare come malsano mi fa pensare che …(censura dr). Non ho mica insultato nessuno mentre lei lo ha fatto.

      Ti piace o non ti piace: Thumb up 1 Thumb down 3

  3. Anonimo

    se i libri si prendono, si leggono e si rimettono al loro posto che bookcrossing è?
    di ceh cosa stiamo parlando?
    Sapete che cosa è il bookcrossing?

    Ti piace o non ti piace: Thumb up 1 Thumb down 1

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>