Gen 20 2018

Incentivi per la digitalizzazione delle imprese

Il Ministero dello Sviluppo Economico ha bandito una misura per agevolare per le micro, piccole e medie imprese che prevede un contributo, tramite concessione di un “voucher”, di importo non superiore a 10 mila euro, per interventi di digitalizzazione dei processi aziendali e di ammodernamento tecnologico.

sono state definite le modalità e i termini di presentazione delle domande di accesso alle agevolazioni. Le domande possono essere presentate dalle imprese a partire dalle ore 10.00 del 30 gennaio 2018 e fino alle ore 17.00 del 9 febbraio 2018. Già dal 15 gennaio 2018 è possibile accedere alla procedura informatica e compilare la domanda.

Per maggiori informazioni consulta il sito del Ministero 

 

Gen 18 2018

Angera, bollino rosa 2018

Nonostante le mille difficoltà incontrate, ancora una volta l’ospedale C.Ondoli di Angera si aggiudica il Bollino Rosa, entrando nell’elenco delle eccellenze lombarde, 74 ospedali pari al 25% dei premiati d’Italia.

Il titolo viene assegnato da Onda, l’Osservatorio nazionale sulla salute della donna e di genere, che dal 2007 attribuisce i Bollini Rosa agli ospedali italiani “vicini alle donne” che offrono percorsi diagnostico-terapeutici e servizi dedicati alle patologie femminili di maggior livello clinico ed epidemiologico riservando particolare cura alla centralità della paziente.

 

In Lombardia sempre più ospedali sono a misura di donna: 74 strutture ospedaliere hanno ottenuto i Bollini Rosa per il biennio 2018-2019, pari a circa un quarto del totale nazionale. Si tratta del riconoscimento che Onda, l’Osservatorio nazionale sulla salute della donna, impegnata sul fronte della promozione della medicina di genere, attribuisce dal 2007 agli ospedali attenti alla salute femminile e che si distinguono per l’offerta di servizi dedicati alla prevenzione, diagnosi e cura delle principali malattie delle donne.

 

Gen 17 2018

Sabati d’autore

Inizia la rassegna DI LIBRO ..IN LIBRO organizzata dalla Biblioteca di Angera.

Ospiti gli autori: Sergio Cova, Ferruccio Francescotti, Maria Tatsos, Fabio Maltagliati, Stefano Frascoli. Libri per tutti i gusti!!! Romanzi gialli, storici, sportivi e libri per ragazzi…. 

Sabato 20 gennaio l’autore Sergio Cova presenta il suo romanzo “Il Modigliani perduto” un giallo ambientato a Venezia: “Giacomo Maran, ex-falsario e ora esperto d’arte, scopre che un dipinto inedito e di inestimabile valore di Amedeo Modigliani si nasconde sotto un altro dipinto…”. 
Ore 17.00 presso la biblioteca Via dei Mille 5 Angera.

Per info: Facebook/angeraturismo; biblioteca@comune.angera.it; tel. 0331 932006

 

Gen 15 2018

Negozi di stile

Domenica, 14 gennaio a Somma Lombardo ci sono state le premiazioni per i migliori allestimenti di negozi per il periodo natalizio, da parte del Distretto del Commercio, a cui Angera aderisce.

 Il Distretto del commercio Malpensa Nord Ticino che comprende 8 comuni (Somma Lombardo, Sesto Calende, Angera, Mornago, Mercallo, Golasecca, Taino, Varano Borghi) ha premiato i migliori allestimenti che hanno contribuito a rendere magica l’atmosfera nel periodo natalizio.


Edizione record per il numero di attività partecipanti che sono state 150. 
Angera è stato il comune che ha raccolto il maggior numero di  adesioni, con 35 negozi.

A decretare le classifiche è stata una giuria composta da esperti.

I migliori ad Angera sono stati:

1 premio: Mon Jardin (fiorista)
2 premio: La bottega di Angera
3 premio: Il Glicine

Il Gatto e la Volpe di Angera ha vinto il premio di web creativi per la miglior attività del distretto del commercio che si è distinta per la promozione sul web.
Il premio per miglior allestimento floreale del distretto ex equo Mon Jardin di Angera e Biancospino di Sesto Calende.

Quest’anno si è voluto dare risalto ai prodotti locali, in particolare a quelli DeCO (denominazione comunale).
Tra le eccellenze del territorio il pane di Angera del Panificio Giombelli e il Vino di Angera di Cascina Piano, oltre che allo Scudo di Somma, al Raviolo di Sesto Calende, ai vini della Tenuta Tovaglieri e ai dolci di Mornago.

Un momento delle premiazioni

 

Il presidente del distretto Favaron che fa i complimenti alla nostra assessora Baietti.

 

Gen 05 2018

Tombola

 

 

 

Domani, sabato 6, giorno dell’Epifania, alle ore 15,30,

 

festeggiamo al Centro Anziani,

 

insieme a chi è rimasto solo nelle festività,

 

al Parroco, agli amici del Centro, al Sindaco e Assessore ai Servizi Sociali.

 

Ci sarà una tombolata

e un brindisi con panettone

e crema al mascarpone del sindaco.

 

Chi vuol partecipare, è il benvenuto.

 

Gen 04 2018

Sugli alberi al cimitero

In merito alla richiesta di chiarimenti relativi all’intervento di abbattimento degli alberi sul fronte strada presso il cimitero cittadino, riferiamo che gli alberi sono stati rimossi perché segnalati pericolosi per l’incolumità pubblica da una perizia agronomica che richiedeva un intervento urgente. Sono previste nuove piantumazioni, in sostituzione di quelle malate e rimosse.

L’intervento è conseguente ad una perizia agronomica che ha classificato le “condizioni delle piante come pessime, con una valutazione di rischio elevato e un intervento da effettuare con urgenza”

L’agronomo, come sottolinea nel suo documento “…ha sempre tenuto in osservazione la condizione statico-conservativa delle alberature presenti presso il Cimitero del Capoluogo, in quanto da sempre denuncianti diverse criticità dal punto di vista statico e fitopatologico…”.

Già alcuni anni fa erano stati abbattuti i 4 alberi presenti ai lati dell’ingresso e ripiantumati. 

“Nel corso dell’ultimo decennio, sono stati attuati interventi conservativi e di messa in sicurezza di alcuni alberi sia all’interno, sia nella fascia esterna delle aree Cimiteriali… Tra gli interventi: abbattimento di esemplari disseccati, eliminazione di rami o porzioni di chioma non più vegete, potatura di contenimento ed alleggerimento delle chiome più esposte ed a maggiore rischio di schianto, apposizione di tiranti di consolidamento di branche deboli. Non è stato possibile, in quanto di difficile applicazione (i parassiti sono situati all’interno dei fusti e dell’apparato radicale) e per via del già avanzato stato di degrado subito dagli alberi, eseguire trattamenti antiparassitari mirati contro i parassiti fungini che da ormai molti anni hanno colonizzato i fusti dei Chamaecyparis delle aree cimiteriali e ne hanno causato il disgregamento interno”.

“Dagli ultimi rilevamenti tecnici lo stato degli alberi al Cimitero del capoluogo si è rivelato un ulteriore peggioramento per alcuni arbusti”. Più precisamente, la scheda di analisi del 14.11.2017 parlava, nella maggior parte dei casi eliminati, di condizione conservativa generale PESSIMA, pericolo di schianto ELEVATO, priorità di intervento URGENTE. L’unico caso differente parlava comunque di uno stato rischioso e della richiesta di un intervento necessario.

“Le soluzioni potevano essere due: alleggerimento della chioma e sostenere gli alberi malati (e peggiorati negli anni nonostante gli interventi) con dei tiranti, oppure l’abbattimento. Ma, avendo già provveduto per anni al diradamento ed alleggerimento della chioma e all’apposizione di tiranti, come è riportato nella relazione tecnica e non rilevando più allo stato, una accettabile capacità statica a garanzia dell’incolumità pubblica, si è suggerito l’abbattimento dell’esemplare, con fresatura della ceppaia e delle radici affioranti presenti nel sottochioma”.

“Per tutto quanto sopra relazionato e considerate le palesi situazioni di rischio per l’incolumità pubblica a seguito del pericolo di schianto degli esemplari arborei indagati e oggetto della presente relazione (o comunque di parti degli stessi), si suggerisce l’immediata esecuzione degli interventi suggeriti nella presente relazione…”.

Nella perizia viene consigliato anche un intervento a dei pini alle scuole e alcuni sparsi altri alberi.

Pur comprendendo e condividendo la sofferenza per la perdita di storici alberi, va considerato che la sicurezza della cittadinanza e del bene comune viene prima di tutto. E’ responsabilità di un ente pubblico effettuare controlli periodici e di fronte a documenti che consigliano interventi urgenti, deve prendere decisioni anche dolorose se queste servono a tutelare l’incolumità delle persone.

E’ comunque programmata la ripiantumazione dell’area.

In molti altri casi, i controlli periodici ci permettono di salvare le piante sofferenti.

 

 

Gen 02 2018

Domani, mercoledì: carta

 

Ricordiamo che è cambiato il calendario della raccolta dei rifiuti.

Domani, mercoledì ci sarà la raccolta della carta.

Sarà così per tutti i prossimi mercoledì, ogni settimana.

Giovedì, umido e plastica.

 

Gen 01 2018

Indagini Shell

In questo filmato viene spiegato come avverranno le indagini del sottosuolo che Shell eseguirà nel territorio della pianura padana, a cavallo tra Piemonte e Lombardia. 

In questi giorni, infatti, si è tornati a parlare di una vecchia concessione che lo Stato ha dato a privati per lo studio del sottosuolo per individuare la eventuale presenza di idrocarburi.

La zona di indagine è centrata nell’area della pianura prossima a Borgomanero, Borgosesia. Per completare il reticolo di analisi, che avviene per diagonali che si incrociano su un territorio più ampio, alcuni sondaggi potranno essere effettuati nel nostro Comune, per lo studio della piana di Lentate.

La piana di Lentate è l’unica area prossima al nostro Comune ed in piccola parte del nostro Comune a cui è stata data la concessione da parte dello Stato a Shell per la eventuale campagna.

Le indagini non prevedono nessun intervento nel sottosuolo. Non verrà condotta nessuna perforazione del suolo, ne tantomeno è concesso l’utilizzo di microcariche esplosive. Le analisi sono condotte con percussione del terreno e analisi della risposta dell’onda.

Al momento è autorizzato il solo studio del sottosuolo. 

Lo studio permetterà di conoscere le caratteristiche del sottosuolo superficiale e profondo. I dati relativi agli strati superficiali, non interessano a Shell, ma ci verranno messi a disposizione e potranno esserci utili per una miglior definizione dei terreni del nostro comune.

Siamo stati contattati per esporre il piano di studio. Vi informeremo sul risultato dei colloqui.

Ovviamente, conoscere non vuol dire accettare poi eventuali conseguenze legate a veri e propri interventi. 

 

 

 

Dic 25 2017

Buon Natale e buoni propositi

Qualche giorno fa, un signore si ferma davanti alla casetta dei libri. Si piega sulle gambe. Apre lo zaino.

“Che fa?”.

Poi prende dei libri dallo zaino e riempie la casetta.

Piccoli gesti di attenzione per gli altri.

Auguri.

 

Dic 25 2017

Buon Natale

 

Buon Natale

 

a Tutti!

 
Pagina 1 di 21912345...102030...Ultima »