Ago 22 2017

Marzetta va con Barelli

Ago 22 2017

Sui migranti

In questi giorni si è alzato un gran polverone sulla questione migranti. Spiace che in particolare ad attizzare il fuoco siano un ex assessore e un consigliere comunale che facilmente potrebbe reperire informazioni sull’operato dell’amministrazione sul tema, visto che l’accesso agli atti a lui è consentito in ogni istante. Tant’è. La cifra è sempre la stessa.

Premetto che l’accoglienza dei migranti avviene con due modalità. O il Comune aderisce al programma ministeriale SPRAR, cosa a cui il comune di Angera non ha aderito per diversi motivi (costringe i comuni a cercare alloggi, gestire pasti, organizzare i gruppi, istituire corsi di lingua, educazione stradale, cercare di integrarli, mettere a disposizione il già risicato personale comunale, pagare una quota (seppur del 5%) che si fa fatica a reperire per gli altri crescenti problemi sociali di diversi cittadini). Oppure, delle organizzazioni/cooperative, affittando alloggi da privati, su indicazione del Prefetto, sistemano i migranti in questi appartamenti, scavalcando qualsiasi decisione da parte delle amministrazioni comunali. In questo secondo caso anche comuni fortemente avversi all’ospitalità dei migranti si trovano ad aver migranti presso il proprio territorio se un cittadino affitta gli alloggi.

Per noi vale il principio del rispetto delle regole e della concretezza anche per la situazione migranti, sulla quale è già prevista da tempo un’assemblea pubblica per la metà di settembre per informare (e non spaventare) la cittadinanza. Chi viene qui, ad Angera e chi apre le porte a questo tipo di assistenza o di “business” deve sapere che è necessario che le regole vengano rispettate come le rispettano tutti gli altri, altrimenti non c’è posto.

Ecco alcune tappe dell’attività dell’amministrazione sul tema.

Dall’arrivo delle prime 4 migranti abbiamo cercato più volte poco fruttuosamente di avere contatti con la cooperativa per capire quali erano i programmi.

Il 6/7 invio una mia disposizione scritta agli uffici, dove richiedo formalmente che vengano effettuati sopralluoghi presso l’abitazione/struttura, da parte dell’ufficio tecnico e della polizia municipale.

Il 12/7 vengono effettuati i sopralluoghi da parte dell’ufficio tecnico e della polizia urbana. Il 13/7 vengono effettuati altri sopralloghi da parte della polizia urbana.

Il 14/7 il responsabile dell’ufficio tecnico redige una relazione, allegando verbale di sopralluogo, ove vengono supposte possibili “carenze sotto il profilo igienico-sanitarie”.

Sulla base di questo documento invio informativa al Prefetto, il giorno stesso.

Il 25/7 viene inviata richiesta di verifica delle condizioni igienico-sanitarie all’ATS (exASL), unica titolata ad esprimersi sulla questione, onde supportare eventuali altre azioni.

A fine luglio arrivano gli ulteriori 12 migranti, in altri 2 appartamenti dello stabile su cui l’ATS doveva condurre gli accertamenti. Della questione ne vengo informato dal sig. Prefetto il giorno prima. L’1/8 riceviamo l’informativa dalla cooperativa sui nominativi delle persone alloggiate.

L’8/8 l’ATS svolge il sopralluogo e redige il verbale il giorno 9/8.

Il giorno 9 o 10/8 riusciamo ad incontrare i responsabili della cooperativa.

Il 16/8 invio una richiesta di incontro al sig. Prefetto per parlare della situazione, sulla base del verbale della ATS. L’incontro mi vien fissato per giovedì 24/8.

Il giorno 17/8, viene comunicato ai proprietari degli alloggi e alla cooperativa un avvio di procedimento.

Sempre il 17/8 emetto una ordinanza sindacale, dove comunico le irregolarità rilevate e intimo la risoluzione delle stesse, alcune immediate e altre  entro 30 giorni.

Per concludere, ricordo che tutti i consiglieri hanno accesso agli atti e prima di accendere polemiche strumentali sarebbe bene che si informassero. Noi amministratori pubblici siamo tenuti a seguire le leggi e non a lasciarsi andare a suggestioni. La mia posizione, non preconcetta ma pragmatica e documentata, l’ho espressa già in precedenza su un editoriale che ha trovato largo spazio sui giornali, che invito a leggere.

La questione migranti vista da un sindaco (clicca sopra per leggerlo).

Ago 20 2017

Il parcheggio in dirittura

Clicca sull’articolo per ingrandirlo

Ago 19 2017

Turismo ad Angera

Clicca sull’articolo per ingrandirlo

Ago 17 2017

Del Torchio, negozio storico di lombardia

La Regione Lombardia ha deciso di inserire nel Registro regionale dei luoghi storici del commercio di Lombardia le Storiche attività, i Negozi storici ed i Locali storici riconosciuti dalla Regione stessa.  

Tra le 41 attività lombarde che hanno ottenuto il riconoscimento figura anche quella della nostra Gastronomia Del Torchio.

 

 

 

Il riferimento lo trovate sul BURL Serie Ordinaria n. 25 – Mercoledì 21 giugno 2017.

D.d.u.o. 15 giugno 2017 – n. 7109

Riconoscimento e valorizzazione dei luoghi storici del commercio in Lombardia

Ago 08 2017

Riprendono i lavori per il parcheggio dell’ospedale

Sono ripresi in questi giorni i lavori per il parcheggio dell’ospedale. L’interruzione era stata fatta per permettere alle terre armate di assestarsi, in modo tale da evitare che l’ultima fila di parcheggi da costruire, quella verso il paese, potesse subire delle deformazioni dovute agli assestamenti. Ora stanno completando l’ultima fila di parcheggi ed hanno iniziato le asfaltature.

La strada di accesso dal paese

Ago 08 2017

Aiuto per far la spesa

Oggi sono comparse nei pannelli sul muro del vecchio minimarket di piazza Parrocchiale delle scritte che chiedono aiuto per far la spesa e la riapertura di un minimarket, da parte di un signore che dice di essere anziano.

Ricordiamo che l’assistenza per le persone anziane che devono andare a far la spesa la stanno garantendo da mesi degli encomiabili cittadini che svolgono servizio di volontariato per conto dell’amministrazione comunale, accompagnando chi ne ha bisogno a fare la spesa.

Per ricordare a questo signore e a chiunque ne avesse bisogno abbiamo posizionato un promemoria con la possibilità di staccare il numero di telefono da chiamare per attivare il servizio.

 

Ago 04 2017

Il nuovo deposito nucleare di Ispra

Clicca sul video, per vederlo.

Ago 04 2017

Nuovo cinema paradiso

Continua la rassegna cinematografica itinerante, per i luoghi della nostra città. 

Ieri sera, il film “Little miss sunshine” è stato proiettato nella meravigliosa cornice di piazzetta Sama, ai piedi dell’opera carvaggesca di Ravo.

Ancora una volta e forse un po’ più, alla presenza di un folto pubblico.

Ago 03 2017

Vigili anche di notte

Dal mese di giugno e per tutta l’estate, l’amministrazione comunale (su impulso dell’assessorato alla sicurezza) e il corpo della polizia municipale hanno deciso di istituire un turno serale/notturno di vigilanza per la città.

Il giorno del pattugliamento è variabile di settimana in settimana, per non dare riferimenti temporali ai possibili malintenzionati.

Alle volte vengono svolti pattugliamenti congiunti con le altre forze di polizia e controlli sulla viabilità.

Il compito principale assegnato loro è quello di girare per le vie del centro e delle periferie, per controllare l’esterno delle nostre abitazioni e presidiare il territorio.

Il fine è quello di scoraggiare e contrastare eventuali atti illeciti che d’estate, nei periodi di ferie avvengono con più frequenza.

Pagina 1 di 21012345...102030...Ultima »